Le stagioni della Vita

 

Sul sentiero della vita,                                                Qualche ruga piccolina,

oggi é nato un  nuovo fiore.                                        ora segna il tuo bel volto....

E' un bocciolo piccolino,                                            ".. Eppur sembra proprio ieri..

chiuso ancora nel suo cuore.                                       ti assicuro.. non é molto..."

      Urla e strilla a perdifiato.                                            Ma ci sono ancora gioie

      ma..... si calma in un baleno,                                    da scoprire, da gustare,

     se con tanta tenerezza,                                                    sono belli questi anni,

     lo porrai sopra il tuo seno.                                             non ti stanchi mai d'amare! 

Gira in fretta l'orologio,                                                E se cadono le foglie,

primi passi, una parola....                                          il sentiero sarà dorato,

son passati i primi anni                                               perché lungo il tuo cammino,

e ti affacci gi° alla scuola.                                           tanta terra hai seminato

     E la ruota non si ferma....                                            E ti senti circondata

     Porti già la minigonna,                                                dall'amore più profondo,

     se ti guardi nello specchio,                                            e sei pronta ad abbracciare

     intravedi già una donna.                                              con letizia tutto il mondo!

E di splendidi colori,                                                    E sei brava ad accettare,

ti circonda l'atmosfera.                                                anche il grido del dolore.

Nel sentiero della vita,                                                 Sul sentiero della vita,

é arrivata PRIMAVERA!!                                      dell'AUTUNNO, c'é il tepore.

    Ora il fiore é rigoglioso,                                                    Grande é il libro dei ricordi....

     é sbocciata ormai la rosa,                                                tante foto da guardare,

     tu sei al centro della terra,                                               volti cari, braccia amate,

     giri, giri, senza posa.                                                       che non puoi dimenticare.

Sposa, madre, oppur compagna,                                Se la neve fitta fitta,

l'ingranaggio ormai l'ha presa,                                  é caduta sui capelli,

tante cose a cui pensare.....                                        brillan pieni di gaiezza,

ma la vita non ti pesa.                                                 i tuoi occhi ancora belli!

     Sempre piena di energia,                                                 Or ti senti ancora fiera,

     il lavoro non ti stanca,                                                     della ricca tua esperienza,

     non ti volti mai indietro,                                                 che hai saputo accumulare

     non ti perdi a destra e a manca.                                     in tant'anni di pazienza.

Se avrai scelto il tuo destino,                                     E sorridi a quella culla,

con amore e con fermezza,                                          che arricchisce la famiglia....

tutto quel che incontrerai,                                           Oggi é nato un nuovo fiore,

saprà darti sicurezza.                                                  E' la figlia di tua figlia!

     Superati hai tanti ostacoli,                                            Ma... lontano é ancor l'INVERNO

     la tue vette hai conquistate.                                            dal sentiero della vita.

     Sul sentiero della vita,                                                     Non avrai mica pensato..

     splende il sole, é piena ESTATE!!                              che la storia sia finita!!!!

 

 

 

Maggio 1996       

 

 

 

  Indice poesie next