Marina

Piccolo fiore,

sei nata nella bruma ovattata

di una sera d'inverno.

 

    Ma il tuo nome, che sa di mare,

    ha inondato d'amore i nostri cuori.

 

Ora davanti a te

si apre la lunga strada della vita.

Come vorrei cospargerla di petali rosa...

 

    Vorrei che il tuo cammino,

    fosse lungo e felice.

    Vorrei che ogni tuo giorno avesse un raggio di sole.

 

Vorrei che ti librassi

libera nel vento,

e assaporassi le dolcezze del mondo.

 

    Vorrei per te l'essenza,

    di una gioia infinita.

 

Piccolo fiore

schiudi piano i tuoi petali profumati,

e percorri il tuo cammino, in una eterna PRIMAVERA!!!

 

 

                                    Nonna Aurora - 27 gennaio 1999