Malinconia

 

Malinconia, strana parola.

Parola dolce, parola amara...

può far sorridere, può farti piangere,

se in quel momento, ti senti sola.

        C'é dentro il tuo mondo

        di gioie infinite,

        di lampi fugaci che scaldano il cuore,

        di luci, di ombre, di cose proibite.

D'infanzia lontana....

Di nonni seduti accanto ai camini,

di orchi, di fate, di fiabe ascoltate

che, un po' di paura, metteva ai bambini.

        Profumi di casa, di prati, di fiori,

        di odori speciali, di frutta succosa,

        di nuvole bianche....

        Vestito da sposa!

Di piccole mani, di bocche affamate

che succhiano il nettare, che sgorga dal cuore,

che colmi di baci, scoprendo la vita,

ch'é uscita dal seme, che chiamano amore.

        Di volti sfocati, che non riesci a fermare.

        Ricordi di attimi, che semvrano ore,

        che hanno scavato nell'io più profondo,

        perchè sono tristi e danno dolore.

Parola fatta di tutto e di niente.

C'é in essa ogni lembo, di vita passata...

é un gran girotondo,

che avvolge la mente.

        Malinconia, strana parola,

        Parola dolce, parola amara...

        può far sorridere, può farti piangere,

        se in quel momento, ti senti sola.

 

Giugno 1996                                                  

 

 

   Indice poesie      next